Periartrite e alimentazione

 

periartrite-dieta

La periartrite è un’infiammazione dei tessuti che si trovano a ridosso di un’articolazione. Un rimedio per lenire e assopire il dolore deriva dall’alimentazione che deve essere appropriata. In questo caso viene in aiuto la cosiddetta nutrizione clinica consigliata da esperti del settore. Vediamo nello specifico di cosa si tratta.

 

 

Periartrite e alimentazione

Molto utile per curare la periartrite è la nutrizione clinica che monitora gli effetti della dieta sul corpo; è una scienza molto importante soprattutto per chi deve perdere peso per curare delle patologie, come l’infiammazione ai tendini.

In questo caso la dieta adeguata e ben studiata deve essere utile a ridurre i carichi e quindi il peso sulle articolazioni interessate e modificare gli errati comportamenti alimentari che scatenano le infiammazioni. In particolare, la nutrizione clinica è efficace nel caso di periartrite scapolo-omerale che dovrebbe contenere il danno prodotto dall’infiammazione attraverso un tipo di alimentazione sano ed equilibrato.

Prima di elaborare la dieta appropriata, lo specialista dovrà eseguire un’anamnesi del soggetto e delle sue condizioni cliniche, della sua composizione corporea e della tomografia elettrolitica extracellulare. Più la dieta sarà mirata, più il soggetto avrà buone probabilità di risolvere la periartrite semplicemente correggendo le abitudini alimentari.

 

 

Periartrite  e nutrizione clinica

frutta-secca-periartrite

La nutrizione clinica consiste nel regolare il tipo di cibi e i ritmi della loro assunzione; modifica anche i rapporti glicemici e la quantità di cortisolo, una sostanza presente nel corpo del paziente che è utile a conservare meglio la massa muscolare. Chi elabora questo tipo di dieta? La nutrizione clinica è una disciplina molto importante, quindi il medico specialista deve fornire le giuste indicazioni nutrizionali. Una dieta seria si basa su esami strumentali e sullo studio della condizione clinica del paziente.

Alimenti utili per risolvere l’infiammazione da periartrite sono i semi di lino, le noci e frutta secca in generale. Un antinfiammatorio è il peperoncino che contiene capsaicina.